Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

www.vintagemodels.it


Vai ai contenuti

Integrale Evo1 Monte '92

My collection > Lancia > Delta

Lancia Delta Integrale Evo1 #1 (Kankkunen/Piironen) Monte Carlo (1992)
- Kyosho -

Ciò che molti avevano temuto, senza però crederci davvero, si concretizzò alla fine del 1991 con l'improvviso ritiro della Lancia dalla scena del Mondiale Rally. Su indicazione dell'amministratore delegato della Fiat, Paolo Cantarella, tutta la squadra e le automobili della Casa torinese passarono al team Jolly Club, che nel corso degli anni si era dimostrato un partner fidato e professionale.

La partecipazione all'imminente stagione agonistica fu assicurata dal longevo sponsor Martini Racing, il cui impegno, ancor più importante sul piano finanziario, consentì di sostenere la maggior parte dei costi per il Mondiale Rally del 1992.

In merito alle caratteristiche tecniche della Delta Gruppo A Evo1 e alle sue prestazioni, sono giunte informazioni poco attendibili proprio a causa del completo rinnovamento della squadra. Trapelò però la notizia che, all'inizio della stagione (Rally di Monte Carlo del 1992), la potenza del motore risultasse all'incirca di 330cv, mentre nell'ultimo trimestre dello stesso anno fu incrementata a circa 365cv.
Nel Mondiale Rally, nessuna delle vetture più promettenti si atteneva ai 299cv ufficialmente imposti, quindi i dati stimati sopra indicati potrebbero risultare realistici.

Più importanti rispetto alla potenza del motore furono le piccole migliorie nei dettagli, quali l'incremento della coppia massima, le modifiche all'autotelaio e l'aumento complessivo dell'affidabilità.

Stagione Rally 1992

Dopo la vittoria di cinque titoli consecutivi nel Mondiale Costruttori, la Lancia comunicò con stupore generale nel dicembre 1991 il proprio ritiro dal Mondiale Rally. Subentrarono quindi i team Martini Racing e Jolly Club, che garantirono la partecipazione delle vetture della Casa torinese anche alla stagione agonistica successiva.
Alle prove per il Rally di Monte Carlo, sulle Alpi Marittime, furono modificati gli adesivi degli sponsor: la scritta e il logo della Lancia furono leggermente ridotti, mentre i colori Martini Racing risultarono ancora più evidenti sulle nuove Delta Evo.

Rally di Monte Carlo (Montecarlo, 23-28 gennaio 1992)

L'ultima versione della Delta, battezzata "Evoluzione", debuttò gloriosamente vincendo con Didier Auriol la sua prima gara valida per il Mondiale. Juha Kankkunen conquistò il terzo posto, mentre il giovane pilota Philippe Bugalski, in continuo miglioramento e al suo esordio su un'auto a trazione integrale, guadagnò la quinta posizione.


Fonte:
Lancia Delta HF Integrale - Storia di un auto di successo (Blaettel/Wagner)

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu