Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

www.vintagemodels.it


Vai ai contenuti

Integrale Sanremo '88

My collection > Lancia > Delta

Lancia Delta Integrale #7 (Cerrato/Cerri) Rally Sanremo (1988)
- Sunstar (Limited n°133/799) -

Già nella primavera del 1988, dopo avere ottenuto l'omologazione, il direttore della squadra Cesare Fiorio presentò la versione da competizione della Delta Integrale, con motorizzazione da circa 270-280cv di potenza.
Rispetto al modello di serie, la Delta HF Integrale Gruppo A fu ulteriormente migliorata, come nel caso della HF 4WD.

Il motore a 4 cilindri in linea non subì notevoli modifiche, ad eccezione dell'affinamento del turbocompressore sia dal punto di vista funzionale sia sul piano delle prestazioni, al fine di raggiungere i 260cv di potenza a 6500 giri al minuto.

Come prescritto dal regolamento, l'intercooler rimase invariato rispetto a quello della versione di serie, così come il controllo elettronico del "boost", ossia della pressione del turbo in base al regime di rotazione del motore; la HF 4WD Gruppo A era tuttavia dotata di overboost, un dispositivo con cui era possibile aumentare la pressione di sovralimentazione solo per un breve lasso di tempo.

Il gruppo trasmissione fu invece completamente aggiornato, per far fronte ai più alti valori di coppia motrice trasferiti dal motore.

Per il Safari Rally del 1988 fu adottato un nuovo cambio di velocità a sei rapporti, dotato di ingranaggi a taglio diritto e privo di sincronizzatori. Per una migliore affidabilità complessiva del gruppo, la vettura fu inoltre provvista di una più robusta frizione bidisco a comando idraulico.

Le migliorie ai componenti dell'autotelaio, furono anch'esse radicali. La sospensione anteriore presentò un nuovo disegno del braccio oscillante inferiore, in grado di assicurare una maggiore affidabilità a fronte delle maggiori sollecitazioni imposte dalle migliorate prestazioni.

Grazie ai nuovi cerchi da 16'' fu possibile installare dischi freno Brembo di diametro maggiore, che garantivano una migliore decelerazione.

Per l'impiego su asfalto, la Delta HF Integrale fu equipaggiata con nuovi cerchi ruota scomponibili Speedline (9'' x 16). In alternativa, per le gare su terra, sabbia e neve, venicano utilizzati cerchi monolitici.

Rally di Sanremo (Italia, 10-14 ottobre 1988)

Con vetture perfettamente preparate e un'eccellente organizzazione, Cesare Fiorio riuscì a piazzare quattro Lancia ai primi quattro posti, dimostrando così in casa propria, ai vertici riuniti a Torino, la validità dell'impegno nell'attività agonistica.

Biasion concluse primo davanti ai due piloti del Jolly Club, Fiorio e Cerrato, e al secondo equipaggio ufficiale formato da Alén e Kivimäki. Con una gara di anticipo rispetto all'ultima prova valida per il Mondiale, che si sarebbe tenuta in Gran Bretagna, Miki Biasion si aggiudicò il titolo.


Fonte:
Lancia Delta HF Integrale - Storia di un auto di successo (Blaettel/Wagner)

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu